Published on06/07/2018by: redazione

Storie di stage: Simona Colaizzi

Spero che il progetto Primo Miglio possa rappresentare per me un’esperienza formativa importante

Primo Miglio è un acceleratore di startup responsabili unico nel suo genere!

Primo Miglio è un progetto promosso dell’Associazione Figli del Mondo, e condiviso da 24 enti territoriali (pubblici, privati e liberi professionisti), e nasce con il peculiare proposito di “innestare nel DNA” delle future imprese l’impegno per la Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI), offrendo percorsi personalizzati di accelerazione sin dalla primissima fase di formazione dell’idea imprenditoriale fino all’accompagnamento nel mercato.

Per raggiungere il suo obiettivo Primo Miglio coordina ed integra energie, risorse e know-how di enti, imprese e professionisti che cooperano per sostenere lo sviluppo di startup responsabili e competitive sul mercato, facendo affidamento su un semplice ma potente principio: la reciprocità!

Mi chiamo Simona Colaizzi, sono nata a Lanciano in Abruzzo, e ho studiato Resources Economics and Sustainable Development all’Università di Bologna – Campus di Rimini e sto svolgendo il mio tirocinio formativo presso Primo Miglio.Foto-Simona

I miei interessi personali e lo svolgimento del Servizio Civile Nazionale mi hanno spinta, sempre di più, ad interessarmi al Terzo Settore e all’imprenditoria sociale, quindi ho deciso di formarmi professionalmente in questo ambito. Così ho frequentato il Master GIS per poter ampliare le mie conoscenze e competenze nella progettazione e programmazione, nello sviluppo d’impresa e nella valutazione d’impatto all’interno delle organizzazioni del Terzo Settore.

All’interno di Primo Miglio il mio ruolo principale è di monitorare e contabilizzare il sistema di reciprocità. Questo sistema si basa sul contributo volontario dei soggetti della rete che operano a favore delle startup accelerate da Primo Miglio, quest’ultimi si impegnano a loro volta di divenire soggetti attivi della rete, restituendo il contributo ricevuto attraverso consulenze e attività di mentoring (e molto altro!) ad altri soggetti della rete e alle future startup accelerate.

Tutto questo innesca un circolo virtuoso che mira a creare una comunità consapevole che si sostiene reciprocamente e permetta la crescita e lo sviluppo di un ecosistema socio-economico nuovo e responsabile sul territorio.

Per le sue caratteristiche distintive di acceleratore di imprese responsabili e per la sua capacità di intercettare e rispondere alle richieste di nuove forme di imprenditorialità, spero che il progetto Primo Miglio possa rappresentare per me un’esperienza formativa importante per conoscere e comprendere le caratteristiche fondamentali, le potenzialità di sviluppo e applicare gli strumenti gestionali alle modalità operative delle imprese sociali e responsabili.


La rubrica “Storie di stage” è stata creata per dare la possibilità ai corsisti del Master GIS di condividere le loro storie ed esperienze durante i periodi di tirocinio. Le iscrizioni per una nuova edizione del Master sono aperte. Per informazioni e iscrizioni visita la pagina dedicata al corso.

Tag
Master GISstorie di stage