Published on22/10/2018by: redazione

Storie di stage: il racconto di Marco

Con la coop Il Sestante (Padova) per imparare la progettazione

Sono Marco e vengo da Thiene, in provincia di Vicenza. Ancor prima di laurearmi in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani all’Università di Padova, avevo deciso di lanciarmi in una nuova avventura, mosso dal desiderio di trovare un percorso di studi che desse concretezza a quanto stavo imparando e che fosse in grado di coniugare i miei due interessi più grandi: la politica dal basso e il settore sociale tout-court. Morale della favola: ho deciso di iscrivermi al Master GIS e devo ammettere che le aspettative sono state soddisfatte in pieno!

Il Master ha saputo, da un lato, rafforzare le mie conoscenze in materia giuridica e, dall’altro lato, aprirmi nuovi orizzonti in ambito economico e sociale. Il segreto del successo di questo corso di studi sta proprio in un perfetto bilanciamento tra teoria e pratica, oltre che in compagni di corso motivanti, capaci di tirare fuori il meglio dalle persone in ogni occasione.
Dopo la parte didattica, la quale ha offerto numerose possibilità di contatto con esperienze imprenditoriali concrete, ho scelto di svolgere il mio tirocinio a Padova e più precisamente presso la cooperativa sociale “Il Sestante”.
Il Sestante nasce nel 1994 come cooperativa di tipo A. Fin da subito mi ha colpito la storia di questa organizzazione, caratterizzata da una duplice vita: inizialmente nasce come gruppo di lavoro dell’ex CEIS di Padova, con l’obiettivo di erogare servizi socio-sanitari tesi alla riabilitazione di ex tossicodipendenti; successivamente nel 2003, con il progetto di riqualificazione sociale ed urbana del complesso “Serenissima” di via Anelli, comincia la seconda vita de Il Sestante. A partire da questa esperienza la cooperativa incentra il suo core business nell’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati, fino ad arrivare a gestire tredici appartamenti CAS e cinque strutture SPRAR situate nei comuni limitrofi a Padova.
Durante il mio tirocinio mi sono occupato della stesura del primo bilancio sociale della cooperativa, che mi ha permesso di sviluppare una conoscenza completa dell’organizzazione e di toccare con mano tutti i servizi erogati. Inoltre ho avuto modo di cimentarmi nella attività di progettazione: prima fornendo supporto alla realizzazione del progetto SPRAR per il Comune di Cadoneghe, successivamente nella micro-progettazione orientata alla partecipazione e all’inclusione sociale dei richiedenti asilo.
La mia esperienza al Sestante mi ha insegnato come può esistere e come debba operare un’impresa che voglia sviluppare attività economiche e sociali con i richiedenti asilo, di come sia possibile promuovere la loro crescita personale e facilitarne così l’integrazione sociale. Se è vero, come diceva qualcuno, che “la dignità umana è il fondamento dell’ordine mondiale”, io ho cercato nel mio piccolo di fare mia questa massima e, durante questi mesi di tirocinio, ne ho trovato conferma anche nella mission e nelle attività della cooperativa Il Sestante.

 

La rubrica “Storie di stage” è stata creata per dare la possibilità ai corsisti del Master GIS di condividere le loro storie ed esperienze durante i periodi di tirocinio. Le iscrizioni per una nuova edizione del Master sono aperte. Per informazioni e iscrizioni visita la pagina dedicata al corso

 

Tag
Master GISstorie di stage