Dimensioni ed evoluzione dell’economia cooperativa italiana nel 2014

Research Area: Misurazione e Impatto
Edited by: Carlo Borzaga

[Aggiornamento del terzo Rapporto Euricse]

I primi tre Rapporti sulla cooperazione pubblicati da Euricse hanno esplorato le dimensioni e le dinamiche del settore cooperativo dal 2008, anno d’inizio della crisi finanziaria, fino al 2013. Le analisi presentate nei diversi Rapporti hanno evidenziato il contributo significativo della cooperazione sia al valore aggiunto nazionale che all’occupazione, soprattutto in termini di posti di lavoro stabili.

Esse hanno inoltre dimostrato che, negli anni tra il 2008 ed il 2013, le cooperative, data la struttura di governance e le finalità per cui sono costituite, hanno reagito alla crisi in modo diverso dalle altre forme di impresa tutelando, per quanto possibile, sia i livelli produttivi che l’occupazione a scapito dei margini di gestione che sono andati nel tempo riducendosi.
Ciò detto, questo Rapporto intende aggiornare i risultati del Terzo Rapporto offrendo un quadro della rilevanza delle cooperative nel 2014 e della loro dinamica nel biennio 2013-2014 con l’obiettivo di verificare le conseguenze delle scelte compiute negli anni precedenti, non solo sui livelli produttivi ed occupazionali, ma anche sulla struttura patrimoniale e l’equilibrio finanziario di queste organizzazioni.

Il valore economico ed occupazionale dell’economia cooperativa nel 2014
(C. Carini, E. Fontanari)

Le cooperative italiane sono fuori dalla crisi? Crescita, valore generato ed occupazione tra il 2013 e il 2014
(E. Fontanari, C. Carini)

Le banche di credito cooperativo: patrimonio, redditività e qualità del credito
(I. Catturani)

Nota Metodologica

Download .PDF