Le cooperative industriali italiane: performance e strategie per la crescita

Research Area: Misurazione e Impatto
Edited by: Raffaele Brancati, Chiara Carini

Il comportamento anticiclico delle cooperative nel corso della crisi è stato oggetto di diverse ricerche (Birchall e Hammond Ketilson, 2009; Zamagni, 2012; Zanotti, 2013; Bentivogli e Viviano, 2012; CECOP-CICOPA Europe, 2010; Roelants et al., 2012; Fontanari e Borzaga, 2013).
Tuttavia, la maggior parte dei lavori citati, anche quando mettono a confronto le cooperative con altre forme d’impresa, utilizzano generalmente dati di tipo economico o occupazionale, in genere aggregati, ma non entrano nel merito delle strategie seguite dalle cooperative e non le mettono a confronto con quelle seguite dalle altre forme di impresa. Un’analisi di questo tipo, attenta cioè anche alle strategie e ai comportamenti assunti dai diversi tipi di imprese è possibile, benché per le sole cooperative italiane attive nel settore industriale e dei servizi alle imprese – uno dei settori maggiormente colpiti dall’attuale crisi economica – utilizzando i risultati di un’indagine condotta da MET Economia1 su un campione di imprese italiane attive in questi settori.

Il presente documento fa parte del Terzo rapporto Euricse | 2015 “Economia cooperativa. Rilevanza, evoluzione e nuove frontiere della cooperazione italiana“.

Download .PDF

People involved