Published on22/10/2018by: redazione

Master GIS, dopo sei mesi l’87% dei corsisti trova un lavoro

I numeri del placement. Entro il 10 ottobre le nuove iscrizioni

E’ considerato metro e misura per quantificare l’impatto di un percorso accademico e, quando i numeri sono positivi, la voce placement si rivela fonte d’orgoglio. Significa che gli studenti formati sono pronti er rispondere a fabbisogni reali. È il caso del Master GIS, il Master Universitario in Gestione di Imprese Sociali arrivato alle porte della sua XXIII edizione. Un percorso che anno dopo anno ha formato e accompagnato nel mondo del lavoro centinaia di giovani. Un dato su tutti: l’87% dei corsisti trova un’occupazione coerente con il profilo formato al corso. Quando? Subito: tra i sei e i dodici mesi successivi alla conclusione.

Promosso da Euricse e dall’Università degli Studi di Trento (dipartimento di Economia e Management, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Facoltà di Giurisprudenza) il Master è rivolto a neo-laureati nei cicli triennali, specialistici o magistrali (in tutte le discipline) interessati ai temi dell’economia sociale, dell’imprenditoria e del management. Obiettivo: diventare manager del sociale. Come? Sei mesi di didattica e cinque mesi di stage (full time) consentono di avvicinarsi a un settore eterogeneo e ricco di potenzialità occupazionali. A dirlo sono i numeri.

Le ricadute del Master presentano ottimi risultati: circa l’87% di coloro che hanno frequentato il corso hanno trovato (in un periodo tra i 6 e i 12 mesi) un’occupazione coerente con il profilo formato dal corso. Ancor più interessante, per verificare l’adeguatezza degli insegnamenti impartiti e delle modalità di realizzazione dei tirocini, è il dato che documenta la destinazione degli ex corsisti: tra chi ha trovato un lavoro entro 6-12 mesi, il 50% è occupato nella stessa organizzazione in cui s’è svolto lo stage. Ciò dimostra che il rapporto di tirocinio, se costruito cercando di risolvere le necessità di entrambi i soggetti (corsista e organizzazione ospitante) spesso risulta un investimento i cui frutti sfociano nella creazione di un nuovo rapporto di collaborazione tra corsista e organizzazione, e tra queste e EURICSE.

L’anno accademico 2018/19 è ormai vicino. Per iscriversi alla XXIII edizione è necessario inoltrare la domanda di partecipazione entro il 10 ottobre 2018. È previsto infatti un numero massimo di 25 corsisti. La direzione del Master, tramite un’apposita graduatoria, valuterà per ciascun partecipante iscritto alle selezioni i titoli di studio, il Curriculum Vitae, lo svolgimento del colloquio individuale.

 

La domanda di partecipazione al Master GIS deve essere presentata entro le 23:59 del giorno 10 ottobre 2018 esclusivamente tramite l’application on line, allegando alla domanda tutti i documenti richiesti.

 

Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina del Master

 

 

Vuoi conoscere il Master? Qui tutti gli approfondimenti

Master GIS, 7 borse di studio dall’Inps (11 quelle totali)

GIS, una guida completa al Master

Master GIS, corsisti da tutt’Italia

Master GIS, il programma formativo

Master GIS, identikit dei professionisti in uscita

 

Storiedistage, la rubrica che racconta il percorso di tirocinio: le ultime puntate

Sofia a Firenze con Fondazione Banca Etica

Genova, Trento, Perugia: le vie dell’agricoltura sociale con Nicola

Laura, con Kilowatt verso un nuovo modello d’impresa

Simona, con Sol.Co. Mantova per favorire l’inclusione sociale

Stefania, da Trento a Bologna per progettare eventi culturali

Federica al Centro servizi per il volontariato del Lazio

Eleonora, una laurea in Ingegneria Biomedica e poi il Master GIS

Angela: da Bogotà al Trentino

Arianna, passo passo nella cooperativa FAI

Nicholas, il racconto dalla Fondazione Caritro

Beatrice, a Brescia per imparare a gestire un’impresa sociale

Sara, a Bassano all’opera per l’inclusione sociale

Alessandra, il racconto dalla cooperativa sociale “La Coccinella”

Francesca e le nuove metodologie de “Le Formichine”

 

 

Tag
Master GIS