SIBEC – Scuola Italiana Beni Comuni

Dove: Milano - Bologna - Cosenza - Palermo
Quando: aprile - giugno 2018

sibecLe iscrizioni a SIBEC sono aperte.

Le iscrizioni si possono effettuare tramite il sito ufficiale www.sibec.eu

Euricse, Labsus e l’Università di Trento hanno istituito la SIBEC, la prima scuola italiana per la gestione condivisa dei beni comuni, per mettere a frutto le ricerche, le conoscenze e le reti di relazioni necessarie per formare professionisti competenti nella gestione condivisa dei beni comuni, coinvolgendo la comunità locale, valorizzandone le potenzialità ed evitando ogni tipo di speculazione.

La recente crisi economica e il calo delle risorse pubbliche hanno generato un crescente numero di aree, spazi pubblici ed edifici in stato di abbandono o sottoutilizzo. Questi beni attualmente rischiano di produrre costi per la collettività e situazioni di degrado. Tuttavia migliaia di persone, cittadini attivi, in tutta Italia, si prendono regolarmente cura di questi beni comuni presenti sul proprio territorio: piazze, strade, scuole, giardini e beni culturali, assumendosi la responsabilità del loro recupero e poi della loro gestione.

Affinché questi beni “rigenerati” possano continuare a vivere è necessario un progetto per una gestione economicamente sostenibile e rispettosa delle caratteristiche di questi “beni di comunità”, ossia in grado di produrre sviluppo economico e concrete opportunità di lavoro.


I DESTINATARI
Funzionari degli enti locali, capaci di interagire positivamente con i cittadini attivi nell’ambito del modello dell’amministrazione condivisa, al fine di favorire la cura condivisa dei beni comuni materiali e immateriali presenti sul territorio.
Professionisti, capaci di gestire in modo economicamente sostenibile i beni comuni, creando opportunità di sviluppo e benessere a favore di tutta la comunità di riferimento.

L’offerta formativa della SIBEC si comporrà di più percorsi, di diversa durata e argomento. Cifra comune è l’abbinamento dell’apprendimento teorico con strumenti e metodi operativi.
La scuola alternerà moduli di due o più giornate in presenza a periodi di formazione a distanza (soprattutto per occasioni di approfondimento e aggiornamento continuo). Un obiettivo importante è valorizzare il ruolo attivo dei partecipanti, sia creando occasioni di confronto per apprendere dalle differenze (per esempio: funzionari con cittadini; eletti con funzionari; imprenditori con dirigenti del Terzo Settore; esperienze nord-sud ecc.) sia promuovendo la realizzazione di project work in cui applicare alla propria esperienza di beni comuni quanto appreso in aula.


126HL’OFFERTA FORMATIVA
La proposta formativa di SIBEC per il 2018 consisterà in un percorso completo composto da due parti: “Corso base itinerante” e “SIBEC-Lab Campus Residenziale”. Il metodo di lavoro che verrà utilizzato sarà fondato sull’apprendimento riflessivo in cui i corsisti “impareranno facendo” ed in cui le conoscenze teoriche verranno arricchite e dispiegheranno il loro potenziale grazie alle esperienze pratiche. Verranno proposti strumenti concreti, condivise soluzioni efficaci e replicabili sui territori locali e disegnati assieme nuovi scenari di sviluppo avendo compreso quali sono le prassi operative e le soluzioni imprenditoriali che permettono ai beni comuni di diventare volano di sviluppo e di inclusione.

CORSO BASE ITINERANTE 2018
Il Corso base itinerante di SIBEC inizierà ad aprile 2018 e avrà luogo in quattro città italiane. Per scoprire le tappe,  i contenuti del corso e le modalità di iscrizione vista il sito ufficiale della scuola www.sibec.eu

SIBEC-LAB CAMPUS RESIDENZIALE
SIBEC-Lab avrà luogo nel settembre 2018. Per scoprire il programma visita il sito ufficiale della scuola www.sibec.eu

IL TERZO CORSO 2018
Il terzo corso della SIBEC inizierà ad aprile 2018. Per scoprire i contenuti del corso e le modalità di iscrizione è possibile visitare il sito della scuola www.sibec.eu

Leggi il comunicato stampa.

Sfoglia la brochure del corso.