Ricerca

Sfaccettature di partecipazione e di socialità nelle cooperative di consumo trentine

Research Area: Teoria Economica
Scientific coordinator: Sara Depedri
Project Manager: Sara Depedri

Stato del progetto: concluso

Descrizione

Il progetto di ricerca, avente per oggetto le cooperative di consumo, si è focalizzato sui temi dell’attenzione al socio e dell’attenzione alla comunità, volendo approfondire la natura mutualistica versus il ruolo sociale che le cooperative di consumo svolgono nei propri territori.

Sorte come organizzazioni di cittadini consumatori con specifico bisogno di soddisfare le proprie necessità di consumo di base (generi alimentari), le cooperative di consumo oggi vivono il rischio di vedere i propri soci fidelizzati esclusivamente dallo scambio economico, ma poco attenti allo scambio sociale e alla partecipazione mutualistica. Al contempo, la cooperazione di consumo ha bisogno di rinnovare il suo rapporto con il territorio, riscoprendo la sua funzione sociale, educativa, relazionale e bilanciando quindi elementi di attenzione al socio e alla comunità in senso esteso. Alla luce dei recenti problemi, anche economici, di alcune cooperative di consumo, il progetto di ricerca era finalizzato a comprendere se il rapporto di scambio partecipato e il senso della cooperativa di consumo come organizzazione cooperativa, ma con spiccati obiettivi sociali (di supporto al territorio e ad attività di interesse collettivo), sono ancora oggi parte integrante della mission della cooperativa e delle sue politiche gestionali.

La ricerca ha fatto luce su queste dimensioni raccogliendo dati presso le cooperative di consumo trentine.

Obiettivi

La ricerca ha avuto come obiettivo generale la comprensione di come la socialità è percepita e sviluppata nelle famiglie cooperative. In particolare, obiettivo era quello di comprendere le diverse sfaccettature in cui si strutturano la relazione tra socio e cooperativa di consumo, da una parte, e tra cooperativa e comunità in senso esteso dall’altra e la rilevanza di queste politiche oggi e nelle prospettive di sviluppo e di rinnovamento future delle cooperative di consumo.

Risultati principali

I dati raccolti hanno permesso di osservare come le cooperative bilancino nelle proprie politiche elementi di mutualità (l’attenzione ai bisogni del socio) con l’attivazione di una funzione sociale. Se entrambi gli elementi sono generalmente presenti nelle cooperative di consumo trentine intervistate, è seppur vero che le politiche in cui si struttura la mutualità piuttosto che la socialità dell’azione sono diverse a seconda del territorio di riferimento e del legame con lo stesso.

In particolare emerge come rispetto ai temi della mutualità e della socialità si possano identificare due modelli di cooperazione di consumo: da una parte, vi è il modello delle piccole cooperative, che sta affrontando la crisi economica cercando di far riemergere il senso cooperativo nella propria comunità e che presentano una mission marcatamente sociale, ma non registrano tuttavia un elevato impatto sociale poiché non presentano processi formalizzati, non attivano leve di innovazione sociale e -pur volendo cambiare- non sanno come farlo; dall’altra, le medio-grandi cooperative di consumo presentano una più spiccata componente mutualistica o di pura attenzione al socio, prestando i attenzione maggiore alla riduzione delle diseconomie e al posizionamento sul mercato, ma ciononostante esse sono in grado grazie alle risorse aggiuntive e a strategie più pianificate di sviluppare una importante funzione sociale e di pensare in modo concreto a innovazioni sociali e interventi a favore della comunità.

Una conclusione sembra comunque emergere chiaramente: di fronte alle difficoltà, ma anche guardando in modo innovativo al futuro, coscienti della funzione sociale e dell’impatto generabili per il proprio territorio, sempre più le cooperative tutte tendono ad allargare la loro funzione e a trasformarsi talvolta in imprese di comunità.

 

Pubblicazioni

Depedri S. e Turri S., (2015), Sfaccettature di partecipazione sociale e di socialità: la cooperazione di consumo in provincia di Trento, Report di ricerca Euricse.

 

Sono progetti di ricerca di Euricse correlati a questa tematica:

Per una teoria economica dell’impresa cooperativa e sociale e la comprensione del ruolo e delle potenzialità di queste imprese

Partecipazione sociale e volontari attivi: analisi degli aspetti motivazionali tra i soci di Ancc-COOP

 

Partner

SAIT

Federazione trentina della Cooperazione

Famiglie cooperative e supermercati trentini

Tag
appartenenzamotivationspartecipazione democraticaSoci

Related posts