Published on29/01/2019by: redazione

Out of Place: un corso per la progettazione (culturale) del territorio

Connecting Cultures e Sibec: un ciclo formativo alla Triennale di Milano

di Angela Lenzi

Com’ è possibile individuare modelli innovativi di rigenerazione territoriale che siano in grado di valorizzare le potenzialità del patrimonio locale (culturale, paesaggistico, materiale e immateriale)? Quali strumenti sono necessari per raggiungere il risultato e attivare processi condivisi sul territorio? Sibec e Connecting Cultures  provano a dare una risposta. Lo faranno con Out of Place, un corso di progettazione culturale del territorio: perché l’amministrazione condivisa può anche contribuire allo sviluppo della comunità locale.

Dalla collaborazione tra la Scuola italiana dei beni comuni e Connecting Cultures, l’agenzia di ricerca non profit che promuove la sostenibilità attraverso l’arte e il design, è nato un vero e proprio percorso formativo dalla durata complessiva di quattro mesi, in agenda alla Triennale di Milano. In totale sono previsti quattro appuntamenti: un seminario introduttivo gratuito (di due giorni) e tre moduli didattici indipendenti (ciascuno dalla durata di tre giorni). Il corso si rivolge a laureati, dottorandi e ricercatori di architettura, design, urbanistica, geografia, arti visive, sociologia, antropologia e accademie delle belle arti. Ma è rivolto anche a funzionari della pubblica amministrazione, architetti e urbanisti, curatori e artisti, operatori culturali ed enti del terzo settore. In molti possono quindi raccogliere la sfida di contribuire a progettare il territorio attraverso pratiche creative interdisciplinari.

L’obiettivo del corso è coniugare l’aggiornamento teorico con l’attività concreta, il tutto sotto la guida di esperti e docenti internazionali, tra i quali anche Gianluca Salvatori, segretario generale di Euricse, che illustrerà le potenzialità dei beni comuni. Sarà presente anche Jacopo Sforzi, ricercatore Euricse, che spiegherà come le imprese di comunità rappresentino uno strumento di mediazione in grado di generare sviluppo locale.

Maggiori informazioni su date, argomenti, docenti e costi, sono disponibili sulla pagina di Connecting Cultures.