Pubblicato su 30/01/2018 da redazione

D.E.S. VALLAGARINA: un’estensione di opportunità

Il Distretto dell’Economia Solidale (D.E.S.) è un territorio dove prendono importanza, crescono e si affermano opportunità di crescita a più livelli. Con l’auspicio che il Distretto dell’Economia della Vallagarina maturi come una piattaforma di appartenenza e di sviluppo di beni comuni, Euricse ha aderito al Distretto e prenderà parte ai lavori nella “Cabina di Regia” prestando particolare attenzione alla valutazione degli assetti, alle condizioni di esercizio e al controllo di gestione.

Federica Sartori, Dirigente Servizio Politiche Sociali del Comune di Rovereto, disegna così il progetto D.E.S. e le aspettative nei confronti di Euricse:
“Se dovessi definire il Distretto dell’Economia Solidale con un’immagine potrei dire che è una buona ricetta, fatta di una varietà e diversità di ingredienti di qualità, che nell’insieme hanno un sapore interessante. Una convergenza di gusti che permette ad un territorio di impegnare soggetti pubblici, privati, profit e non profit, e anche enti di ricerca intorno ad un obiettivo comune di benessere.
Con questo spirito lo scorso 21 dicembre 2017 è avvenuta la sottoscrizione dell’Accordo di Obiettivo del D.E.S. Vallagarina, che a partire dal Progetto “Le Formichine” ha esteso la sua portata operativa a nuovi soggetti, territori e finalità assumendo l’obiettivo generale di favorire l’inclusione sociale, educativa e lavorativa sul territorio della Vallagarina. La sfida del circuito è quella di promuovere interconnessioni virtuose tra i soggetti sottoscrittori per rafforzare percorsi innovativi di welfare capaci di fare sintesi tra le diverse politiche, qualificare gli assetti e migliorare l’efficacia delle azioni.
Avere tra i nuovi sottoscrittori Euricse rappresenta per l’Ente pubblico, che esercita il coordinamento generale del Distretto, un’opportunità di collaborazione riguardo ai modelli, alla valutazione e ai sistemi di gestione. L’aspettativa è quella che Euricse, in collaborazione con gli altri partner, accompagni e rafforzi la rete in questo percorso, con un’azione orientata a promuovere appartenenza e visibilità sempre più estese.”