Press dal network Euricse
Pubblicato su 27/03/2017 da redazione

SIBEC Umbria: Ripartire dai beni comuni

COMUNICATO STAMPA

Parte a Terni il format regionale

Oggi (27 marzo 2017), presso il Centro Formazione Professionale di Terni, prende avvio il primo modulo di SIBEC Umbria, la Scuola Italiana Beni Comuni ideata da Euricse, Labsus e Università di Trento.

Mentre a livello nazionale è in corso l’edizione 2017 del laboratorio di formazione itinerante SIBEC, la Regione Umbria ha scelto di promuovere, con finanziamenti del Fondo Sociale Europeo e affidandone l’attuazione alla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica “Villa Umbra”, un percorso formativo specifico per l’Umbria, rivolto ad amministrazioni ed enti locali, cooperative, imprese sociali ed associazioni di volontariato interessati ad acquisire competenze nella gestione condivisa dei beni comuni. Il fabbisogno formativo era stato segnalato dal Comune di Terni, attraverso la Consulta Democrazia partecipativa di ANCI Umbria. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 15/02/2016 da redazione

Cooperative, cresce l’occupazione (e lo Stato ringrazia)

RASSEGNA STAMPA

15 febbraio 2016 | Corriere Sociale

di Isidoro Trovato

“Nella crisi le cooperative hanno tutelato l’occupazione. Anzi, l’hanno addirittura accresciuta. Confcooperative ha fatto i conti: nel 2008 gli occupati erano 506.500 per arrivare ai 536.800 del 2015. Un saldo positivo del 5,9% attraversando gli anni della crisi. Il tutto mentre il «Sistema Italia» registrava, negli stessi anni, un calo pari al 3,4% sull’occupazione.
«Abbiamo utilizzato ogni risorsa — (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 09/02/2016 da redazione

Workers buyout, quando i lavoratori recuperano la fabbrica. Con la crisi i casi sono aumentati del 50%

RASSEGNA STAMPA

9 febbraio 2016 | Il Fatto Quotidiano

di Stefano De Agostini

“Un rapporto Euricse dà conto di 122 aziende in difficoltà rilevate dai dipendenti, al netto delle esperienze che hanno chiuso. Le storie della Ora Acciaio di Pomezia, che dopo il fallimento è ripartita come cooperativa, della Italcables di Caivano, della friulana Ceramiche Ideal Scala e della copisteria Zanardi di Padova, rinata dopo che il fondatore si era ucciso perché sommerso dai debiti.

C’è la fabbrica di mobili a Pomezia, (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 21/12/2015 da redazione

Al via SIBEC, la Scuola Italiana Beni Comuni

RASSEGNA STAMPA

21 dicembre 2015 | Secondo Welfare

di Barbara Payra

“Da marzo 2016 inizieranno i corsi della prima scuola nazionale per la formazione alla gestione condivisa dei beni comuni.  (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 17/12/2015 da redazione

E’ nata SIBEC la prima scuola italiana dei beni comuni

RASSEGNA STAMPA

17 dicembre 2015 | Reti Solidali

di Francesca Amadori

“Obiettivo: formare da una parte funzionari pubblici, dall’altra professionisti per la gestione dei beni comuni.

È stata presentata il 15 dicembre a Roma SIBEC, la prima Scuola italiana sui Beni Comuni. Promossa da Euricse, Labsus (Laboratorio per la sussidiarietà) e l’Università degli studi di Trento, la scuola, prima nel suo genere, si rivolge ad un pubblico piuttosto composito di destinatari possibili: professionisti, funzionari ed amministratori della Pubblica amministrazione, imprenditori e, naturalmente, operatori e volontari del Terzo settore. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su da redazione

SIBEC, aperte le iscrizioni alla prima scuola italiana per la gestione dei beni comuni

COMUNICATO STAMPA

Sono aperte da ieri le iscrizioni alla SIBEC, prima scuola nazionale per la gestione condivisa dei Beni Comuni, promossa da Euricse, Labsus e Università degli Studi di Trento, con il sostegno di IFEL Fondazione Anci. Rivolta sia ad amministratori locali che a professionisti, la SIBEC nasce per creare professionalità in grado di rivitalizzare un patrimonio immenso: tutti quei servizi, quegli spazi pubblici, quegli edifici in stato di abbandono o sottoutilizzo che attraverso un recupero e una gestione economicamente sostenibile possono tornare a disposizione della comunità, creando opportunità di sviluppo e occupazione. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 24/11/2015 da redazione

Terzo settore: il contributo delle cooperative e dei consorzi

RASSEGNA STAMPA

24 novembre 2015 | TG COM

di Redazione

Negli anni della crisi economica, le cooperative italiane hanno offerto un contributo importante all’economia del Paese. Lo hanno fatto attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro (perlopiù stabili) e con un aumento consistente della produzione. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 23/11/2015 da redazione

Euricse, coop contano per l’8,5% del Pil

RASSEGNA STAMPA

23 novembre 2015 | ANSA Trento

“Con un valore della produzione che ha superato i 108 miliardi l’economia cooperativa rappresenta l’8,5% del Pil italiano. In particolare, nel 2013 le 67.062 cooperative italiane hanno generato un valore della produzione pari a 90,7 miliardi di euro, mentre i consorzi 17,6 miliardi. I dati sono del terzo rapporto Euricse sulla cooperazione in Italia, presentati da Carlo Borzaga, economista dell’Università di Trento e presidente dell’Euricse, nel corso della festa per i 120 anni della Cooperazione trentina. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 11/11/2015 da redazione

Franchising, se non è sociale non funziona

RASSEGNA STAMPA

11 novembre 2015 | Vita

di Lorenzo Maria Alvaro

“Mentre nel profit è un modello in declino nel non profit registra una crescita del 25% dei brand coinvolti e impiega 22mila persone. In tutta Europa sono 60 le realtà censite con una media del 60% di lavoratori disabili. E in Italia il 2016 promette di essere l’anno del boom. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 01/10/2015 da redazione

Terzo Rapporto Italia sulla cooperazione, la rassegna stampa

La rassegna raccoglie gli articoli apparsi sulla stampa a seguito della presentazione del Terzo Rapporto Italia sulla cooperazione, l’indagine Euricse che restituisce una stima della rilevanza economica e occupazionale del sistema cooperativo italiano. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su 30/09/2015 da redazione

Presentazione del Terzo Rapporto Italia, i contributi dell’Alleanza delle Cooperative Italiane e del sottosegretario Baretta

COMUNICATO STAMPA

Con un valore della produzione che ha superato i 108 miliardi l’economia cooperativa rappresenta l’8,5% del Pil italiano. In particolare, nel 2013 le 67.062 cooperative italiane hanno generato un valore della produzione pari a 90,7 miliardi di euro, mentre i consorzi 17,6 miliardi.

Negli anni della crisi, 2008-2013, la cooperazione ha messo a segno una crescita del 14%, pari, in valori assoluti, a circa 10 miliardi. Nello stesso periodo, i consorzi hanno registrato un aumento del valore della produzione del 16,9%, corrispondente a un incremento di 2,4 miliardi di euro. (more…)

Leggi tutto
Pubblicato su da redazione

Lavoro, Italia a trazione cooperativa, durante la crisi occupati + 7%, 8 su 10 a tempo indeterminato Fisco, le coop pagano più tasse delle Spa

COMUNICATO STAMPA

Con un valore della produzione che ha superato i 108 miliardi l’economia cooperativa rappresenta l’8,5% del Pil italiano. In particolare, nel 2013 le 67.062 cooperative italiane hanno generato un valore della produzione pari a 90,7 miliardi di euro, mentre i consorzi 17,6 miliardi.

Negli anni della crisi, 2008-2013, la cooperazione ha messo a segno una crescita del 14%, pari, in valori assoluti, a circa 10 miliardi. Nello stesso periodo, i consorzi hanno registrato un aumento del valore della produzione del 16,9%, corrispondente a un incremento di 2,4 miliardi di euro. (more…)

Leggi tutto