News from Euricse Network

News from Euricse Network

Published on 10/08/2018by redazione

GIS, una guida per conoscere il Master

 

L’anno accademico 2018/2019 è ormai vicino. Sono formalmente aperte le iscrizioni per partecipare all’edizione XIII del Master GIS, il Master Universitario in Gestione di Imprese Sociali, ed entro il 10 ottobre i candidati dovranno inviare tutti i documenti necessari all’iscrizione tramite l’application online. Ma per chi ancora non conosce il Master, c’è tempo per approfondire temi, piano formativo, obiettivi generali, ricadute occupazionali e per conoscere i destinatari del corso. Per sciogliere ogni dubbio – e anticipare ogni richiesta – ecco di seguito una guida completa con tutte le informazioni utili. Perché a ogni domanda c’è una risposta.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 08/08/2018by redazione

Euricse, da Trento al mondo

 

La nascita di Euricse, i traguardi della fondazione nei suoi primi dieci anni di attività, i temi di oggi e le sfide future. Il mensile della Federazione Trentina della Cooperazione ha intervistato Carlo Borzaga, presidente di Euricse. Una conversazione a tutto tondo (anche) sui problemi trentini, dai Sieg alle cooperative di comunità, dalla riforma del Terzo Settore alla gestione dei lavoratori svantaggiati.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 27/07/2018by redazione

Master GIS, corsisti da tutta Italia (e non solo)

È considerato uno degli indicatori più rilevanti per monitorare l’efficacia di un percorso formativo: la provenienza degli studenti. Il motivo è presto detto: quando i corsisti arrivano da lontano, lo fanno perché investono nella propria istruzione, scegliendo una destinazione meno vicina tuttavia meritevole d’essere premiata rispetto ad altre soluzioni di prossimità. E per GIS, il Master Universitario in Gestione di Imprese Sociali arrivato alle porte della sua XXIII edizione, la provenienza dei propri ex corsisti è fonte di soddisfazione: più della metà degli iscritti, precisamente il 54,7%, è considerato fuori sede, ovvero arriva in Trentino da altri territori. Il GIS, in altri termini, prepara manager del sociale pronti a spendersi in tutto il Paese.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 24/07/2018by redazione

Master GIS, identikit dei professionisti in uscita

Con due parole: manager del sociale. Con maggiore precisione, però, l’elenco dei profili professionali in uscita è ben più esteso: dirigenti, funzionari di imprese sociali, cooperative sociali, consorzi, fondazioni, ONLUS, associazioni di volontariato. Ancora: consulenti di organizzazioni private o pubbliche che operano per lo sviluppo delle imprese sociali del settore nonprofit tout court. Ecco svelato l’identikit degli studenti e delle studentesse che terminano il percorso didattico del Master GIS, il Master Universitario in Gestione di Imprese Sociali.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 17/07/2018by redazione

Strumenti finanziari per le imprese sociali, la nuova ricerca internazionale

Con il kick-off di pochi giorni fa sono formalmente partiti i lavori. Dopo aver partecipato a una procedura selettiva promossa dall’ILO, l’organizzazione internazionale del lavoro (International Labour Organization), Euricse ha vinto un contratto per condurre una ricerca internazionale dedicata all’approfondimento degli “Strumenti finanziari per gli ecosistemi dell’economia sociale e solidale”. Sostenuto dal ministero del lavoro del governo del Lussemburgo, lo studio intende amplificare la conoscenza dei meccanismi finanziari che sostengono e al tempo stesso consolidano l’economia sociale e solidale. Quanto ai destinatari, la ricerca fornirà risposte utili ad amministratori pubblici, imprese, soci privati. Di più: l’intento è definire le fondamenta conoscitive necessarie per sfruttare – al meglio – le potenzialità di un sistema, quello dell’economia sociale e solidale, capace di innovare, promuovere sviluppo sostenibile e giustizia sociale, nonché generare occupazione dignitosa.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 12/07/2018by redazione

Strumenti finanziari per le imprese sociali, la nuova ricerca internazionale

Con il kick-off di pochi giorni fa sono formalmente partiti i lavori. Dopo aver partecipato a una procedura selettiva promossa dall’ILO, l’organizzazione internazionale del lavoro (International Labour Organization), Euricse ha vinto un contratto per condurre una ricerca internazionale dedicata all’approfondimento degli “Strumenti finanziari per gli ecosistemi dell’economia sociale e solidale”. Sostenuto dal ministero del lavoro del governo del Lussemburgo, lo studio intende amplificare la conoscenza dei meccanismi finanziari che sostengono e al tempo stesso consolidano l’economia sociale e solidale. Quanto ai destinatari, la ricerca fornirà risposte utili ad amministratori pubblici, imprese, soci privati. Di più: l’intento è definire le fondamenta conoscitive necessarie per sfruttare – al meglio – le potenzialità di un sistema, quello dell’economia sociale e solidale, capace di innovare, promuovere sviluppo sostenibile e giustizia sociale, nonché generare occupazione dignitosa.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 09/07/2018by redazione

Beni comuni, torna SIBEC LAB

Nessuno è escluso. Amministratori pubblici, professionisti o imprenditori, cittadini, associazioni. Quando è di beni comuni che si sta parlando, ognuno concorre all’esito finale. Ognuno è parte di un processo. Ognuno ne è responsabile. Ognuno, ancora, è tassello imprescindibile di un mosaico. Ma prendersi cura di un patrimonio collettivo implica competenze, abilità di gestione. È per questo che SIBEC, la scuola italiana dei beni comuni ideata da Labsus, Euricse e Università degli Studi di Trento, s’indirizza alla comunità per amplificarne le potenzialità. Obiettivo: forgiare capacità abilitanti, formare alla gestione dei beni comuni, ossia tutti gli spazi pubblici, i servizi e gli edifici in stato di abbandono (o sottoutilizzo) che, attraverso il loro recupero, possono tornare a rendersi disponibili alla comunità. Quindi rinascere.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 06/07/2018by redazione

GIS, dopo un anno occupazione all’87%

Inutile rimarcare le ragioni, ben note a generazioni di studenti e studentesse: le ricadute occupazionali sono in cima all’elenco dei requisiti utili a orientarsi nelle retrovie della scelta. Offerta didattica, da una parte, praticabilità del diploma, dall’altra, concorrono inevitabilmente alla decisione. Non solo. La voce placement è anche metro di qualità per un percorso accademico e, quando i numeri sono positivi, si rivela fonte d’orgoglio. È il caso del Master GIS, il Master Universitario in Gestione di Imprese Sociali arrivato alle porte della sua XXIII edizione, che anno dopo anno ha formato e accompagnato nel mondo del lavoro centinaia di giovani. Un dato su tutti: l’87% dei corsisti trova un’occupazione coerente con il profilo formato al corso. Quando? Subito: tra i sei e i dodici mesi successivi alla conclusione.

(altro…)

Leggi tutto
Published on by redazione

Cooperative nella sanità, settore in exploit

I numeri parlano da sé: in Italia, il fatturato aggregato totale prodotto dalle cooperative attive nel settore della sanità è passato da 4,95 miliardi di euro nel 2007 a 7,49 miliardi di euro nel 2016. Tradotto: il 51% in più. Un incremento trainato perlopiù dallo sviluppo delle attività di assistenza socio-sanitaria residenziale e non-residenziale rivolte ad anziani e disabili (l’ordine di grandezza è da 2,15 a 4,35 miliardi di euro di fatturato).

(altro…)

Leggi tutto
Published on 15/05/2018by redazione

La cooperazione trentina oltre la cronaca

Euricse Facts&Comments

Carlo BorzagaChiara CariniEddi Fontanari

Scarica il comunicato stampa

La lettura degli articoli di cronaca che da qualche mese riportano quasi giornalmente notizie su varie componenti della realtà cooperativa trentina ha portato non poche e non poco autorevoli persone ad affermare che il sistema cooperativo provinciale stia attraversando una fase di più o meno grave crisi. È stato anche affermato in non poche occasioni che la crisi sarebbe così profonda e così pervasiva da far sì che la cooperazione non sia più da considerare – come lo è stato in passato – uno dei protagonisti dell’economia trentina.

Le informazioni offerte dai media locali, essendo in genere riferite al breve o brevissimo periodo o a singoli settori se non addirittura a singole cooperative o consorzi, benché certamente utili per seguirne l’evoluzione e comprenderne le strategie, non sono tuttavia sufficienti né a sostenere né a controbattere queste preoccupazioni. La complessità del settore cooperativo e la sua articolata presenza nell’economia e nella società trentina richiedono piuttosto un’analisi che al contempo: sia esaustiva del fenomeno, abbracci un numero di anni adeguato, si basi su più variabili significative e ne confronti i principali andamenti con quelli delle altre forme di impresa. A questo fine è innanzitutto necessario reperire e rendere utilizzabili informazioni statistiche che non sempre sono facilmente disponibili perché spesso fornite in forma aggregata.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 10/05/2018by redazione

Gestione Condivisa dei Beni Comuni: Seminario SIBEC a Trento 29 maggio 2018

L’amministrazione condivisa dei beni comuni: Cos’è? Come si applica? Perché interessa le amministrazioni locali? Quale ruolo per il nonprofit e la società civile?

SIBEC apre le iscrizioni ad una giornata di approfondimento tra casi e soluzioni pratiche alla scoperta dei risvolti concreti e applicativi di temi quali la sussidiarietà, la partecipazione e l’amministrazione condivisa dei Beni Comuni.

(altro…)

Leggi tutto
Published on 08/05/2018by redazione

9° workshop internazionale su credito cooperativo e sviluppo sostenibile | Iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizione per il Workshop Internazionale su Credito Cooperativo e Sviluppo Sostenibile che si terrà il 14 e il 15 giugno a Trento presso la sala conferenze del Dipartimento di economia e management.
(altro…)

Leggi tutto